Widespread School

Widespread School è un progetto Erasmus+ guidato dal Comune di Reggio Emilia, nato e finanziato dall'Unione Europea con l’obiettivo di migliorare la qualità dell'istruzione primaria e secondaria di primo grado in 4 paesi europei.

Il sistema scolastico dell'UE è caratterizzato da una varietà di approcci pedagogici, ambienti didattici e di apprendimento, ma molti sistemi educativi si basano principalmente su strumenti convenzionali come libri di testo, programmi di studio standardizzati, valutazioni tradizionali basate su esami. Non tutti gli insegnanti hanno gli strumenti per costruire opportunità di apprendimento positive, creative e democratiche. 

L'analisi dell'OCSE sugli Ambienti di apprendimento innovativi, esplora l’ipotesi di come i sistemi educativi siano più efficaci se garantiscono tecniche di insegnamento e apprendimento non frontali, collaborative, incentrate sullo studente, e capaci di promuovere  attività all'interno e all'esterno della scuola. 

Dall'analisi dei bisogni è infatti emersa la necessità per le scuole di innovare gli approcci didattici in collaborazione con gli altri ambienti di apprendimento della comunità, partendo dalla consapevolezza che l'educazione è responsabilità condivisa che richiede l'impegno di tutti gli attori coinvolti nel processo educativo.

Ad oggi però, insegnanti ed educatori risultano spesso sprovvisti di linee guida metodologiche e strumenti di facile utilizzo per implementare, nel loro lavoro quotidiano, iniziative innovative basate sull’approccio EOC. Per i dirigenti scolastici e i decisori politici in ambito educativo, è stata evidenziata la scarsità di occasioni di scambio con altri attori educativi, e la conseguente mancanza di conoscenza riguardo il valore dell’approccio EOC.
Infine è emerso il generale bisogno di ampliare il dialogo a livello Europeo sulle pratiche EOC e di lavorare a iniziative più strutturate, al fine di migliorare la pratica educativa e la ricerca accademica.

Tramite l'approccio EOC - Education Outside Classroom, il progetto Widespread School si propone di migliorare la qualità dell'istruzione primaria e secondaria di primo grado nelle quattro città coinvolte dal progetto: Reggio Emilia (Italia), Espoo (Finlandia), Zadar (Croatia), Girona (Spagna).

I primi beneficiari del progetto sono gli insegnanti delle scuole primarie e secondarie, i dirigenti scolastici, gli educatori e i responsabili delle politiche sull’istruzione, i quali verranno coinvolti in attività tese a favorire l'innovazione della didattica. Gli studenti sono beneficiari indiretti e sono coinvolti dai rispettivi docenti durante la sperimentazione delle proposte educative elaborate dai partner di progetto. Il progetto vuole inoltre supportare i 4 territori nell'adozione di esperienze innovative nelle scuole attraverso il coinvolgimento dei decisori politici.

I partner coinvolti si impegnano in piena sinergia nel raggiungimento degli obiettivi specifici del progetto: l’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia e l’Università di Girona guideranno la ricerca metodologica; Fondazione Reggio Children e Saunalahti School (Espoo - Finlandia), guideranno il percorso di co-progettazione per lo sviluppo delle proposte educative in una dimensione di attività curricolari fuori dagli ambienti scolastici e il rafforzamento delle competenze degli insegnanti; la Città di Zadar in Croazia e il Comune di Reggio Emilia, supportati da Fondazione E35, si dedicheranno all’acquisizione di consapevolezza sui metodi d'insegnamento innovativi. Infine, l’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia e Carme Auguet School di Girona cureranno la valutazione del progetto.

Il progetto si articola nelle seguenti attività:

  1. Gestione tecnica e finanziaria;

  2. Ricerca ed analisi metodologica su iniziative, pratiche e approcci pedagogici sull'approccio EOC a livello europeo ed internazionale;

  3. Attivazione di un percorsi di co-progettazione di proposte educative centrate sull'EOC e sviluppo professionale per insegnanti ed educatori sull'approccio EOC;

  4. Coinvolgimento dei decisori politici per aumentare la consapevolezza sull'importanza dell’innovazione dei curricula scolastici;

  5. Comunicazione, disseminazione e valutazione di impatto.

Il progetto, dalla durata triennale, è iniziato a settembre 2023 e si concluderà ad agosto 2026. Il 13 dicembre 2023 si è svolto l’evento di lancio a Reggio Emilia: una conferenza seguita da visite locali su Widespread School e sull’esperienza di “Scuola Diffusa” avviata dal Comune di Reggio Emilia come risposta all’emergenza pandemica.

Il progetto intende raggiungere i seguenti risultati:

  1. Report di analisi sull’approccio Education Outside the Classroom, contenente iniziative e buona pratiche a livello europeo ed internazionale, nonché una ricerca bibliografica degli approcci pedagogici disponibili sul tema.

  2. Realizzazione di un Toolbox (linee guida e materiali), per supportare gli insegnanti ed educatori nell'innovazione della didattica attraverso l'introduzione di proposte educative basate sull'approccio di Education Outside the Classroom.

  3. Organizzazione di una formazione internazionale sul Toolbox rivolta a 25 insegnanti/educatori delle scuole primarie e secondarie di primo grado dei 4 paesi partner – Italia, Spagna, Croazia, Finlandia.

  4. Realizzazione di workshop locali per discutere con decisori politici, insegnanti, educatori, direttori scolastici sui fattori abilitanti e limitanti (regolamentativi, legali, politici) rispetto all’implementazione di approcci Education Outside the Classroom nei contesti di riferimento.

  5. Sviluppo di raccomandazioni politiche sul valore aggiunto degli approcci pedagogici dell’Education Outside the Classroom.

  6. Organizzazione di seminari nazionali di disseminazione e di un evento finale a Bruxelles.

  7. Sviluppo di un sito web per rendere accessibile il toolbox e gli altri risultati del progetto agli attori del settore scolastico a livello europeo e internazionale.

4 città

coinvolte

5 incontri

internazionali sui progetti

25 insegnanti

selezionati per il training

Scrivici

Desideri contattare Fondazione?

Scrivici

Resta aggiornato sugli eventi e le novità di Fondazione Reggio Children

Iscriviti alla newsletter
Iscriviti alla newsletter