01 luglio 2024

Sette posti coperti con borse di studio per il PhD "Reggio Childhood Studies”

Pubblicato il nuovo Bando di Concorso per l’ammissione al XL Ciclo dall'anno accademico 2024/2025

È stato pubblicato giovedì 27 giugno il nuovo bando per l’ammissione al dottorato di ricerca in  Reggio Childhood Studies: from Early Childhood to Lifelong Learning promosso da Università degli Studi di Modena e Reggio EmiliaDipartimento di Educazione e Scienze Umanediretto dalla professoressa Annamaria Contini,  insieme a Fondazione Reggio Children - Centro Loris Malaguzzi come partner industriale.


Disponibili sette posti con borse di studio sostenute da Unimore, Desu-Dipartimento di Eccellenza – Unimore e Fondazione Reggio Childreninsieme al supporto di Farmacie Comunali Riunite e Fondazione Manodori.


E' possibile inviare le candidature per l’Anno Accademico 2024/2025 dal 1° luglio ed entro e non oltre il 26 luglio 2024 alle ore 13.00, mentre il colloquio di selezione avverrà il 2 settembre 2024 al Centro internazionale Loris Malaguzzi.

Il percorso di studi e ricerca Reggio Childhood Studies, coordinato dalla professoressa Carla Bagnoli,  mira ad approfondire ed elaborare l’esperienza educativa di Reggio Emilia e affrontare le sfide emergenti nell'ambito education, aprendosi a molteplici discipline. Il corso costituisce una community residenziale a Reggio Emilia, che vede tutti i partecipanti condividere spazi e orari di lavoro nel contesto industriale di Fondazione Reggio Children, presieduta da Carla Rinaldi e diretta da Cristian Fabbi. Nei prossimi mesi, inoltre, Fondazione Reggio Children coinvolgerà dottorandi e dottorande nel nuovo luogo di ricerca all’ex Caffarri, dove verranno esplorati i temi  della sostenibilità, di apprendimento e gioco, del digitale e le loro interazioni.

Il PhD in Reggio Childhood Studies, a cui si può accedere con tutte le lauree magistrali o titolo equivalente acquisito all’estero, è un corso di dottorato altamente interdisciplinare e volutamente aperto ai diversi ambiti del sapere e a diverse aree di ricerca tra cui Educazione, Etica, Conoscenza, Estetica, Psicologia, Tecnologia, Patrimonio. Prestigioso il corpo docente di importanti Atenei nazionali e internazionali. Le provenienze degli studenti finora hanno spaziato da Francia a Cina, da Russia a Brasile, da Iran a Nuova Zelanda, da Arabia Saudita a  Stati Uniti, a Kenya e Sudafrica. Dal 2019, anno di debutto del dottorato, a oggi, hanno concluso il percorso 11 ricercatori e ricercatrici, esplorando le tematiche più diverse: dall’inclusione sociale nei musei alle esperienze di apprendimento nate dopo il lockdown, dall’apprendimento playful ad educazione e gusto. Da non dimenticare, tra i dottori in Reggio Childhood Studies, il conferimento honoris causa alla senatrice Liliana Segre, avvenuto il  28 ottobre 2021.

Qui la pagina di riferimento per accedere al bando.

Per info: https://www.desu.unimore.it/it/didattica/dottorati-di-ricerca/reggio-childhood-studies-early-childhood-lifelong-learning


Scarica il Comunicato:

Ultima modifica: 01 luglio 2024

Resta aggiornato sugli eventi e le novità di Fondazione Reggio Children

Iscriviti alla newsletter
Iscriviti alla newsletter